Ansia per la salute2016-11-16T10:18:51+00:00

Ansia per la salute

La maggior parte di noi ha provato una forte ansia per la propria salute o quella delle persone care in certi momenti della vita.Le preoccupazioni per la propria salute e di poter soffrire, di perdere l’autosufficienza o di poter morire possono costituire un problema se arrivano a peggiorare inutilmente la qualità della propria vita, se ci portano a stare male per il semplice timore di essere malati. La caratteristica essenziale dell’ansia per la salute è la preoccupazione o la convinzione di avere una grave malattia, basata sulla errata interpretazione di uno o più segni o sintomi fisici, che persiste nonostante le rassicurazioni mediche. Perché si possa parlare di disturbo di ansia per la salute, ovviamente, una valutazione medica completa deve avere escluso qualunque condizione medica generale che possa spiegare pienamente i suoi segni o sintomi fisici. La preoccupazione delle persone può riguardare le funzioni corporee (per es. il battito cardiaco, la sudorazione); alterazioni fisiche di lieve entità (per es. una piccola ferita o un occasionale raffreddore); oppure sensazioni fisiche vaghe o ambigue (per es. “cuore affaticato”, “vene doloranti”); leggere o sentir parlare di una malattia, venire a sapere che qualcuno si è ammalato. La preoccupazione riguardante le malattie temute spesso diviene un elemento centrale della immagine di sé, un argomento abituale di conversazione e un modo di rispondere agli stress della vita, da parte della persona.

Terapia

L’intervento cognitivo-comportamentale aiuta chi soffre di un disturbo d’ansia per la salute a interpretare in maniera corretta i sintomi corporei e a modificare errori di pensiero che mantengono le preoccupazioni e alimentano le richieste di rassicurazioni ed esami medici.