Ossessioni e Compulsioni2019-01-16T16:56:03+00:00

Ossessioni e Compulsioni

L’ossessione è un pensiero, un impulso o un’immagine che si presenta improvvisamente e insistentemente alla coscienza della persona, la quale lo giudica insensato e inaccettabile, tenta di ignorarlo o allontanarlo in vari modi ma senza successo. Si differenzia dalla preoccupazione semplice perché è stabile e durevole, si ripresenta molte volte, producendo in chi lo prova molto disagio e tutti gli sforzi per mandarlo via non hanno successo.

Il contenuto delle ossessioni varia da individuo a individuo: alcune persone sono “fissate” per l’ordine e la pulizia, per la contaminazione (essere contaminati quando si stringe la mano a qualcuno), per i dubbi ripetitivi (“avrò chiuso il rubinetto del gas?”), pensare che una propria mancanza possa arrecare un danno a sé o agli altri, per la paura di perdere il controllo e diventare aggressivi e per le fantasie sessuali (ricorrenti immagini pornografiche).

ossessioni-e-compulsioni

Le ossessioni producono emozioni come l’ansia, la rabbia che la persona cerca di contrastare attraverso azioni (concrete o mentali) ripetitive, dette compulsioni. Le compulsioni più frequenti sono legate a comportamenti ripetitivi (lavarsi ripetutamente, controllare più volte di aver eseguito correttamente un’azione, ripetere la stessa azione) oppure azioni mentali (pregare, contare, ripetere le parole mentalmente) che la persona si sente obbligata a mettere in atto in risposta ad un’ossessione, secondo regole che devono essere applicate rigidamente. La compulsione  ha lo scopo di prevenire o ridurre il disagio, di prevenire alcuni eventi o situazioni temute; comunque questi comportamenti o azioni mentali non sono collegati in modo realistico con ciò che sono designati a neutralizzare o prevenire, oppure sono chiaramente eccessivi.

C’è da chiarire che le ossessioni sono un fenomeno “normale”, comunissimo, diventano un disturbo quando persistono nel tempo.

Terapia

L’efficacia della Terapia Cognitivo Comportamentale nel trattamento del DOC è ormai scientificamente comprovata. Può essere scelta come trattamento d’elezione o, spesso e con ottimi risultati, può essere combinata con il trattamento farmacologico.

Per maggiori informazioni: www.aidoc.it

Bibliografia

Dorz, Novara, Sanavio, “Il chiodo fisso”. Franco Angeli/Le Comete