Umore2016-11-16T10:34:02+00:00

Umore

A tutti capita di tanto in tanto un cambiamento dell’umore in forma leggera.

La specificità della depressione è l’alterazione del tono dell’umore, per cui la persona si sente scoraggiata, triste e senza speranza o anche più irritabile. A questo spesso si associano perdita di interesse verso le attività prima considerate piacevoli e gratificanti, una ridotta partecipazione alla vita familiare e lavorativa, affaticabilità, rallentamento, problemi con il sonno e riduzione dell’appetito, difficoltà di concentrazione (probabilmente a causa della rimuginazione su pensieri negativi).

Una delle caratteristiche più importanti del problema è il senso di colpa anche per piccoli errori e l’autosvalutazione.

Le persone che soffrono di depressione presentano alcuni temi ricorrenti nelle loro cognizioni (pensieri, idee, giudizi ecc.). Prevalentemente, infatti, tendono a ingigantire le responsabilità e i problemi, i problemi appaiono loro come insormontabili, tendono a valutarsi negativamente esplicitando una bassa considerazione di sé, si sentono soli e rifiutati, si ripetono frequentemente “devo-dovrei”.

La persona depressa sembra essere rimasta priva del gusto della vita, della passione che ci aiuta tutti i giorni a dare un senso all’esistenza. Questa angosciosa condizione si manifesta non solo in questa maniera interiore e sottile, ma anche con manifestazioni esteriori: il gusto del cibo e l’appetito sono più insipidi, l’insonnia diventa un tormento, ogni mattina ci si sveglia troppo presto e senza sapere perché e riaddormentarsi diventa difficile. Oppure, al contrario, diventa difficile svegliarsi e si mangia troppo, quasi per cercare un sollievo.

Terapia

La psicoterapia cognitivo-comportamentale è la più valutata e utilizzata. Può essere un percorso doloroso, ma che può portare a una ricostruzione del senso della propria esistenza.

Bibliografia

Morosini, Piacentini et al.”La depressione che cosa è e come superarla”. Avverbi Edizioni